Mi prendo mi porto via - Elisa e Luca - 2014

VIVA LA VIDA OVVERO CINQUE AZIENDE VINICOLE A MENDOZA DA NON PERDERE!

Finca Adalgisa: dompel tra vigneti che producono vino quasi esclusivamente per i clienti dell'Hotel è il posto giusto in cui rilassarsi in un'atmosfera di campagna. Quattro volte alla settimana viene cucinato un asado per tutti e chi vuole può partecipare al corso di cucina ovviamente a bordo vigneto.

Le camere hanno un'atmosfera chaby chic e non dimenticheremo mai la vasca nel bagno con le vetrate sul soffitto.

Gli spazi comuni sono bellissimi, con pareti di vetri colorati, pianoforte, ampie vetrate panoramiche en la particolarità di una quercia proprio all'interno della sala relax.

Da visitare perché: l'accoglienza del posto non ha eguali e il tramonto sui vigneti en sulla piscina è incantevole. Il vino è degli stessi produttori della rinomata Bodega Furlotti.

Contatti: Pueyrredon, Lujan de Cuyo, www.fincaadalgisa.com.ar

http://www.miprendoemiportovia.it/2014/09/cantine-vinicole-di-mendoza/

Saper bere è saper vivere.

Felicità. Buonumore. Sensazione di essere in un gran bel posto.

Queste sono solo alcune delle emozioni che abbiamo provato qui a Mendoza trotterellando di cantina vinicola in cantina vinicola ai piedi delle Ande.

Beh, come ben sapete se ci leggete da un po ', amiamo il vino e tutto quello che ci sta attorno.

Vino non è solo una buona bevuta per noi, vino è cultura, è vita ea volte arte o un'architettura sorprendente.

Ci siamo sposati immersi nella vigna perché per lei proviamo un'attrazione fortissima. In ogni posto in cui andiamo se c'è la possibilità visitiamo qualche cantina vinicola quindi qui a Mendoza, capitale del vino argentino, non potevamo non rispondere al suo richiamo.

Mendoza ha un panorama van cantine vinicole molto variegato: cantine moderne, cantine rustiche, cantine tradizionali e wine luxury resort. Kom naar de potete capire ce n 'è davvero per tutti i gusti!

Tre sono le zone delle cantine vinicole a Mendoza: Valle de Uco la più remota, Lujan de Cuyo dove si trova la concertazione maggiore di cantine di Mendoza e Maipu nota perché c'è una bella pista ciclabile che permette di noleggiare mountainbike e visitare le cantine dei dintorni.

La storia delle cantine vinicole di Mendoza è una storia che trae le sue origini (anche) dall'Italia. Visitando le cantine più volte ci siamo sentiti raccontare di come gli avi italiani siano giunti qui e abbiamo cercato fortuna nella regione di Mendoza costruendo cantine vinicole artigianali che in alcuni casi oggi sono diventate le più importanti del paese.

La produzione del vino in Argentinië è iniziata nell'ottocento ed è divenuta presto molto popolare viste le grandi quantità di vino consumate pro capite, addirittura cento litri all'anno. Nel corso dei decenni la produzione è diminuita seguendo il calo della richiesta (oggi siamo sui 25 litri a testa contro i 45 dell'Italia), ma soprattutto perché c'è stata la chiara volontà di dedicarsi ad un prodotto di qualità superiore.

La zona delle cantine vinicole di Mendoza è una zona arida, ci sono solo duecento millilitri di piogge all'anno, cosa che costringe i coltivatori a un metodo di irrigazione a goccia, l'acqua proviene dal Rio Mendoza di cui il corso è stato deviato per permettere un approvviggamentamento costante da parte dei produttori.

Il vino di Mendoza per eccellenza è il Malbec che ha proprio le caratteristiche che cerchiamo in un vino rosso e cioè corpo, profumo intenso e un gusto importante. Insomma un classico Malbec! Andare nelle cantine vinicole di Mendoza, partecipare ad una visita guidata, assaggiare i loro vini è un modo diverso ma ugualmente importante per capire, ancora di più, l'Argentina.